UNDER THE SAME ROOF

34 diari.
38 teenagers.
4 diciassettenni nel ruolo di co-curatori.
3 stati europei coinvolti.
1 domanda:
Può un gruppo di adolescenti esplorare e raccontare il complesso tema della Famiglia, con la sensibilità e la sincerità proprie dei linguaggi artistici?

Cliente: Spazio Gerra
Direzione artistica: Spazio Gerra
Tutor: Erika Profumieri

Anno: 2020

Gerra20-01
Gerra20-13
Gerra20-10
Gerra20-11

“A corredo e supporto dell’esposizione abbiamo progettato e realizzato i *Quadricicli Marcel*, telai mobili che quotidianamente vengono spostati in esterno e che potranno consentire in futuro di portare parte della mostra in ogni altro angolo della città”.

Gerra20-04
Gerra20-02

Sotto lo stesso tetto inevitabilmente si creano equilibri mutevoli, combinazioni infinite di relazioni. Combinazioni apparentemente simili e ripetitive, ma, se analizzate con attenzione, anche singolari e sorprendenti.

Gerra20-03
Gerra20-07
Gerra20-06

Il numero di ottobre della fanzine di Spazio Gerra è dedicato alla mostra “Under The Same Roof”, un vero e proprio catalogo con curiosità e retroscena della mostra!

Gerra20-09

Under the Same Roof è una mostra che nasce da un percorso semestrale, svolto da trentaquattro giovani tra i 15 e i 18 anni provenienti da Reggio Emilia e da altri paesi europei, che assume il linguaggio fotografico come strumento di riflessione e indagine su di sé. Approdo finale è la realizzazione di una still life fotografica, capace di raccontare attraverso elementi simbolici, invenzioni e giochi compositivi, l’essenza della propria condizione familiare, esattamente nell’età in cui i processi di crescita comportano un conflitto fra riconoscimento e distacco dalle proprie radici. Il classico ritratto di famiglia si trasforma in un rebus, in cui ogni ragazzo stimola l’osservatore a riflettere sul senso della rappresentazione.

Il team di Spazio Gerra è stato affiancato in tutte le fasi del progetto da quattro giovani co-curatori nell’intento di dare voce, attenzione, contesto e ufficialità alla generazione Z, eliminando al massimo i filtri e le intermediazioni con il mondo adulto.

Realizzato in parte a cavallo del periodo di lockdown tra gennaio e luglio 2020, il progetto è completato da un video in cui i giovani autori riflettono sul modo in cui passare la quarantena a stretto contatto con i propri famigliari abbia modificato o confermato la loro analisi.

Il numero di ottobre della fanzine di Spazio Gerra è dedicato alla mostra “Under The Same Roof”, un vero e proprio catalogo con curiosità e retroscena della mostra!